La Scandianese si aggiudica il derby con il Castellarano, ma il finale è da brivido

Grandi emozioni allo stadio Torelli di Scandiano per il primo derby stagionale tra Scandianese e Castellarano. La squadra di casa, avanti nel primo tempo per 3-0, va a riposo credendo di avere il risultato in tasca. Un errore che ha rischiato di costare i 3 punti: una reazione d’orgoglio del Castellarano renderà l’esito della partita incerto fino alla fine.

La prima occasione è del Castellarano al 5° minuto con una punizione di Toni dai 20 metri, ribattuta dalla barriera. Al 10° Ettabili – dopo un gran dribbling – conclude in porta, ma Leonardi è attento e para. Al 16° il risultato si sblocca: Ettabili da fondo campo pennella un cross perfetto sul secondo palo per Carobbi, che non perdona ed insacca di testa. Neanche il tempo di esultare che al 18° Rizzuto entra in area e, dopo aver dribblato chiunque si trovasse sulla sua strada, segna da due passi. Prima dell’intervallo c’è ancora tempo per un altro gol. Al 42°, in seguito alla clamorosa punizione di Rizzuto – che dai 25 metri colpisce l’incrocio dei pali – Ettabili è il più lesto di tutti ad approfittarne. Gol sulla ribattuta e 3-0 Scandianese dopo i primi 45 minuti.

Sotto di tre gol, mister Pivetti deve cambiare qualcosa. Nella seconda frazione di gioco, il tecnico cambia infatti le carte in tavola inserendo nell’immediato 3 giocatori freschi. Al 50° il neoentrato Corbelli conclude dal limite, ma Cammarota controlla senza problemi. Pochi minuti più tardi, lo stesso attaccante segna il gol che potrebbe riaprire la partita, ma l’arbitro annulla tutto per un dubbio fuorigioco. Un attimo dopo, la Scandianese risponde: Carobbi prova dalla distanza ma trova un attento Casolari. Al 71° però qualcosa si muove. Corbelli si guadagna un calcio di rigore: Toni non sbaglia dagli 11 metri e riapre la partita. 5 minuti più tardi il Castellarano accorcia ulteriormente le distanze: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Zaoui è lesto ad insaccare di testa. È 3 a 2. E il Castellarano ci crede davvero.

Inutile dire che gli ultimi istanti del match regalano agli spettatori un finale a dir poco agonico. Nei minuti rimanenti della gara le formazioni reggiane si affrontano all’ultimo sangue, senza però rendersi quasi mai davvero pericolose per le tante energie spese nei novanta minuti. Termina dunque così il derby reggiano tra Scandianese e Castellarano, con i padroni di casa che hanno rischiato fino all’ultimo di perdere due punti sanguinosi.

_dsc0544

Photo Credits: ASD Scandianese Calcio

SCANDIANESE: Cammarota, Ferrari M., Colombini, Tognoli, Mazza (Bottazzi 81°), Vecchi, Ettabili (Corciolani 81°), Caselli, Carobbi (Tagliani 69°), Curti, Rizzuto. A disposizione: Crociolandieri, Ferrari P., Carboni, Vanacore. Allenatore: Iemmi

CASTELLARANO: Leonardi (Casolari 46°), Paganelli R. (Di Lillo 62°), Tanchis, Paganelli T., Messori, Verdi M., Borghi (Koduah 62°), Sekyere, Ferrara (Corbelli 46°), Toni, Pellesi (Zaoui 46°). A disposizione: Verdi N., Casinieri. Allenatore: Pivetti

Arbitro: Andreoli di Bologna. Assistenti: Toschi (Imola), Del Prete (Imola).

RETI: Carobbi 16° (S), Rizzuto 18° (S), Ettabili 42° (S), Toni 71° (C), Zaoui 75° (C).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...