MEMORIAL PREVIDI: intervista a Tommaso Pagani

Domenica 27 Agosto si è conclusa l’ottava edizione del Memorial Nardino Previdi, torneo molto combattuto al quale hanno assistito personalità di spicco del mondo del calcio. Tra le altre ricordiamo il Campione del Mondo Luca Toni, Villiam Vecchi – storico allenatore dei portieri nello staff di Carlo Ancelotti – e Francesco Romano – ex calciatore professionista, oggi procuratore.

Il torneo era suddiviso in 4 gironi da 3 squadre ciascuno, dove a passare il turno è stata solo la prima classificata. Vincitrici dei rispettivi gruppi sono state Atalanta, Bologna, Spal e Torino.

 

SEMIFINALI

La prima semifinale ha visto affrontarsi Atalanta e Torino. Conclusi i tempi regolamentari sul risultato di 1-1, la lotteria dei calci di rigore ha premiato la formazione bergamasca, che ha trionfato per 5-3. Nella seconda semifinale è invece andato in scena il derby emiliano tra Bologna e Spal. Al termine del match a gioire sono stati i rossoblu, che hanno prevalso per 2-1 sui ferraresi dopo una partita ricca di emozioni, decisa solo nel finale da un calcio di rigore.

 

IMG_2605

 

LA FINALE

La mattina seguente, si è giocata la finalissima del torneo: di fronte, Atalanta e Bologna. Pronti-via e gli emiliani sono subito pericolosi con Rosso, che di testa colpisce un clamoroso palo esterno su bel cross dalla sinistra di Montebugnoli. Con il passare dei minuti cresce l’Atalanta, che si fa vedere dalle parti di Fantoni prima con Boafo (11°), poi con Moukam (18°). Squadre chiuse e ben organizzate – complice anche il caldo – ma i pochi spazi lasciati dalle due formazioni non impediscono al 10 bergamasco – Traore – di farsi trovare smarcato fra le maglie rossoblù. 

La ripresa inizia subito bene per la Dea, che impensierisce in due occasioni l’estremo difensore avversario: prima con Moukam e poi con Kichi, su cui Fantoni compie un vero e proprio miracolo in allungo. Al 15° minuto sfonda l’Atalanta: Bertini lascia partire un preciso destro all’incrocio dei pali e porta in vantaggio i suoi. Il Bologna prova quindi a reagire ed al 24° trova il pareggio con un magnifico Rocchi, che sfrutta al meglio un ottimo assist di Casciola. Al fischio finale è 1-1: ancora una volta, si va ai calci di rigore.

Dopo gli errori di Bertollo e Ruffo, a segnare il rigore decisivo per i bergamaschi è il numero 7 Kichi. L’Atalanta è la regina dell’ottava edizione del Memorial Previdi.

 

21105772_1391919874196419_4883087040857145151_n

 

PREMIO FAIRPLAY: Arbitro Misteriosi, Collaboratori Sisto e Melli
MIGLIOR PORTIERE: Thomas Fantoni (Bologna F.C.)
MIGLIOR GIOCATORE: Diallo Amad Traore (Atalanta B.C.)
CAPOCANNONIERE: Davide Rosso (Bologna F.C.)
MIGLIOR ALLENATORE: Giovanni Bosi (Atalanta B.C.)

Qui potete leggere la nostra intervista a mister Bosi, vincitore del premio di miglior allenatore del torneo.

 


LE PAROLE DI TOMMASO PAGANI

Al termine della competizione, ho avuto il piacere di poter intervistare Tommaso Pagani – organizzatore del torneo, nonché nipote di Nardino Previdi:

IMG_3621

Tommaso premia la terna arbitrale.

L’intera manifestazione si è svolta bene senza nessun intoppo grazie ad un grande coordinamento con il nostro staff. Ci hanno aiutato anche tutte le squadre partecipanti, il cui comportamento è stato esemplare sia dentro che fuori dal campo“.

Ritengo che tutto ciò renda onore alla persona a cui questo torneo è intitolato, vista la sua capacità nello scoprire giovani talenti ed il numero sempre crescente di ragazzi che, dopo aver calcato questi campi, approda tra i professionisti“.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...